Estetica: The Oxigen SPA

Estetica: The Oxigen SPA

BEVERLY HILLS TREATMENT: l’ultima frontiera della giovinezza con la forza dell’Ossigeno

Direttamente dalle più prestigiose SPA di Beverly Hills è arrivato in Italia l’esclusivo Beverly Hills treatment: l’ultima frontiera della giovinezza con la forza dell’ossigeno. Si dice che Madonna non possa più farne a meno: in una recente intervista ha così svelato il suo segreto di giovinezza: mezz’ora di trattamento con l’ossigeno prima di ogni concerto per avere una ‘baby skin’, cioè una pelle luminosa e levigata come quella di un bambino.

Per scoprire il segreto delle star non c’è niente di meglio che provare il leggendario trattamento presentato in anteprima dai laboratori Veribel Skin Care con la tecnologia O2 Genesis: un evoluto sistema ad ossigeno iperbarico per la cura ed il benessere del viso.

Perché l’ossigeno? Si tratta di un elemento fondamentale per la vita: ciascuna delle circa 100 mila miliardi di cellule del nostro corpo necessita di ossigeno per ogni singolo processo metabolico. Solo le cellule cutanee necessitano quotidianamente di almeno cinque litri di ossigeno: con un adeguato livello del prezioso elemento la pelle è più attiva, si rinnova regolarmente, cicatrizza, si ripara e si difende meglio dai batteri. Ed è anche grazie all’ossigeno che la pelle ricava l’energia necessaria per produrre collagene ed elastina, le fibre di sostegno che la mantengono compatta ed elastica.

Purtroppo l’invecchiamento causa un deficit della circolazione sanguigna (e quindi nell’apporto di ossigeno) nei tratti terminali dei capillari, che perdono di elasticità e tendono a chiudersi, non riuscendo più a garantire alla pelle un corretto apporto di ossigeno e nutrienti. Fumo, stress e inquinamento peggiorano la situazione perché restringono ulteriormente il diametro dei capillari, portando ad un aspetto spento e opaco, visibile chiaramente sulla pelle, che appare precocemente invecchiata.

Recenti studi dimostrano come l’utilizzo di ossigeno attivo topico favorisce la microcircolazione: ossigenare la pelle significa quindi rivascolarizzarla, rendendola più sana, tonica, luminosa e morbida. La tecnologia Veribel Skin Care, oltre ad aumentare i livelli di ossigenazione superficiale della pelle, sfrutta le proprietà benefiche dell’ossigeno iperbarico per veicolare in profondità tre concentrati unici, una potente combinazione di vitamine, acido ialuronico a basso peso molecolare e cellule staminali vegetali.

Le vitamine permettono di ridurre la formazione di radicali liberi, in costante aumento con il passare degli anni, ritardando in tal modo i processi di invecchiamento della pelle. L’acido ialuronico a basso peso molecolare ed i principi attivi idratanti apportano idratazione in profondità, ma anche tono ed immediato turgore alla pelle del viso. Infine le cellule staminali vegetali, esclusivo principio attivo dai laboratori Veribel Skin Care, a contatto con le cellule della pelle stimolano la funzione di rinnovamento delle cellule, ritardando la comparsa dei segni dell’invecchiamento.

È la sinergia tra la tecnologia O2 genesis e i sieri il segreto del successo del Beverly Hills treatment: quando ossigenazione dei tessuti è ottimale i principi attivi possono essere sfruttati al meglio, migliorando incredibilmente il tono e l’idratazione cutanea. Il viso risulta purificato, nutrito e idratato, la pelle ringiovanita, radiosa e fresca, come quella di un bambino.


Karin Herzog, la PRIMA cosmesi a base di ossigeno

Finalmente anche in Italia Karin Herzog, la prima rivoluzionaria linea cosmetica che sfrutta i principi attivi dell’ossigeno, un protocollo di trattamenti beauty che cambia radicalmente i concetti tradizionali di cosmesi.

L'ossigeno in bellezza è davvero una novità? Oggi si parla molto di trattamenti di bellezza con ossigeno eseguiti con delle apparecchiature. Vengono presentati come una novità assoluta destinata a creare un trend da seguire. Tuttavia già più di trent'anni fa, il Dott. Herzog, Dottore Honoris Causa all'Istituto Nobel di Stoccolma, e sua moglie Karin, estetista, sono riusciti a brevettare un modo molto più semplice e immediato: le prime creme in grado di diffondere ossigeno nella pelle.

Spinto dai risultati sorprendenti ottenuti, il Dott. Herzog iniziò una ricerca sull'invecchiamento prematuro della pelle del viso. Misurando la pressione dell'ossigeno nella pelle a diverse età scoprì che l’invecchiamento cutaneo è causato principalmente da una progressiva riduzione dell'ossigeno provocata da una degenerazione e minor attività dei capillari.

Infatti, già a partire dai vent’anni i capillari perdono il loro tono, si dilatano, alcuni si chiudono, specialmente sul viso, non riuscendo più a garantire alla pelle il corretto apporto di ossigeno e nutrienti. Fumo, stress e inquinamento peggiorano la situazione, in particolare il fumo, perché la nicotina stringe il diametro dei capillari. Alla pelle accade quello che accadrebbe ad una candela se si dovesse ridurre l'ossigeno nell'aria: tende a spegnersi, non ha più l’energia necessaria per svolgere al meglio le sue funzioni. Il rinnovamento cellulare rallenta, le cellule fanno più fatica ad eliminare le impurità e neutralizzare i radicali liberi in eccesso. La produzione di collagene ed elastina diminuisce, così come la capacità di distribuire la melanina. La pelle appare più spenta e opaca, diventa più fine e secca, perde tono, elasticità e compattezza, compaiono le prime rughe e le prime macchie. Invecchia.

Quando l’acqua ossigenata viene a contatto con la pelle, si divide in acqua e ossigeno. L'ossigeno si trasforma da liquido a gas e come tutti i gas si espande (trasformazione visibile sulle ferite con la formazione di microbolle). Poiché la pelle è più difficile da attraversare, l’ossigeno si diffonde nell’aria. Nelle sue creme con acqua ossigenata stabilizzata invece, il Dott. Paul Herzog è riuscito a creare una barriera occlusiva capace di opporsi all’espansione dell’ossigeno liberato. La capacità di resistenza della crema è così elevata che, ad un certo punto, l'ossigeno raggiunge una pressione tale da fargli vincere la resistenza della pelle diffondendosi all’interno. Per la prima volta nella storia della cosmesi è possibile ripristinare i corretti livelli di ossigeno della pelle nel modo più semplice e sicuro, con una crema.

Diffondendosi nella pelle, l’ossigeno riattiva il metabolismo delle cellule, ne stimola il rinnovamento, ne rafforza le capacità di combattere i radicali liberi in eccesso: la pelle torna a respirare come quella di un bambino, ritrova immediatamente la sua luminosità, diventa più compatta, fresca e distesa. L’ossigeno stimola anche la distribuzione di melanina, per un colorito più uniforme, quella di collagene ed elastina, per una visibile azione anti rughe, e quella delle sostanze che regolano la fuoriuscita dell'acqua, per un'idratazione ottimale e una straordinaria azione normalizzante.

Inoltre l’ossigeno ha anche un'azione antisettica naturale che permette di combattere in modo efficace macchie e brufoli e di evitare, nelle creme, l’uso dei conservanti, che spesso causano sensibilizzazioni ed allergie.

Ma il Dott. Herzog non era ancora soddisfatto. Grazie all'azione veicolante e ossidante dell'ossigeno poteva raggiungere un altro straordinario traguardo: l'associazione della vitamina A con l'ossigeno. Fu così che dopo altre intense ricerche riesce a creare la formula Vita-A-Kombi: un nuovo brevetto internazionale che, grazie all’ossigeno, permette di veicolare la vitamina A neutra nella pelle e nello stesso tempo di convertirla in acida ottenendo, oltre ai vantaggi dell'apporto di ossigeno, tutti i vantaggi della vitamina A acida (acido retinoico), il più potente anti rughe, senza i suoi effetti collaterali.

Le creme con ossigeno sviluppate dal Dott Herzog sono uniche non solo perché per la prima volta nella storia della cosmesi riescono a ripristinare i corretti livelli di ossigeno nella pelle mediante un apporto esterno, ma anche perché costringendo l'ossigeno a diffondersi nella pelle si assorbono da sole senza la necessità di massaggiarla, veicolano altri principi attivi contenuti nelle creme stesse o applicati prima con altri prodotti e creano un micromassaggio dei tessuti che migliora il microcircolo; azioni impossibili per delle creme tradizionali.

La lealtà di migliaia di clienti soddisfatti spinse poi la coppia a creare una linea completa di prodotti e a sviluppare i protocolli migliori per utilizzarli. Fu così che nacque la linea Karin Herzog: la prima linea cosmetica costruita intorno all'ossigeno. Per Karin Herzog l'ossigeno non è una moda, ma la ragione stessa della sua esistenza, l'elemento fondamentale per ottenere una pelle perfetta a tutte le età.

Ancora oggi tutti i sistemi per diffondere ossigeno nella pelle non possono eguagliare la semplicità e immediatezza di una crema. La storia non può essere riscritta: l'ossigeno nella bellezza è firmato Karin Herzog.

Dopo svariati successi all’estero, riconoscimenti da centinaia di clienti, apprezzamenti da parte della stampa internazionale di bellezza che ha considerato questi prodotti addirittura un “cult” al pari dei nuovi trattamenti iperbarici, la linea Karin Herzog arriva anche in Italia, distribuita in esclusiva da Inbeauty, attualmente disponibile presso farmacie con reparto dedicato all’alta cosmesi, negli studi medici estetici, nelle Spa e negli istituti di bellezza selezionati.

Karin Herzog: lasciatevi stupire dalla Oxygen Cosmetic Revolution!